ALBUM

Primo Album, uscito nel 2010, “DR.HYDE E MR.HYDE”

I BRANI:

Canzone per il lupo

immaginata come filastrocca o ninna nanna per bambini,mira a restituire un nuova immagine a questo meraviglioso e poco conosciuto animale,  figura riabilitata anche grazie alla cultura dei Nativi Americani dai quali è concepito  come simbolo di saggezza e forza. Metafora relativa all’uomo Bandito, additato dal Potere e perseguitato che comunque fiero conserva i suoi ideali…

Made in Mexico

di impronta PUNK ROCK KOMBAT ROCK si schiera dalla parte di contadini del Messico, e di tutto il mondo, avvalorando la forza comunicativa e rivoltosa-ribelle dello Zapatismo e del SubComandante Marcos.

Fight after fight

ispirato dalle ballate di BoB Dylan, il brano dedicato ai Gang. Esprime l’essenza della vita “on the road” e del resistere testardo dei rockers di tutto il mondo, e di chi come “l’armata Brancaleone”, combatte lotta dopo lotta…contro i nuovi sistemi del mondo odierno…politico e di quello dello spettacolo.

Il Porto delle Ombre ( cover dei Gang)

brano scritto e composto dai Fratelli Sandro e Marino Severini, esprime sentimenti di libertà estrema e solidarietà verso i migranti alla costante ricerca di un posto nel mondo…

Terre lontane

descrive il mio territorio, la mia terra…lontana dal fragore e dallo smog cittadino… un invito e un messaggio in musica tra l’ascoltatore lontano e il musicista che vuole condividere quello che vede con i suoi occhi ogni giorno a cui è profondamente legato

Rock’n’Roll dreamer

omaggio al Rock ispirato dai LED ZEPPELIN,cerca di ricordare e trasmettere qual’ è l’energia di questo genere musicale IMMORTALE

Mamma Roma (strumentale)

brano strumentale ispirato e dedicato ad Anna Magnani e Pier Paolo Pasolini,il brano composto di getto in seguito alla visione del film omonimo  racchiude le emozioni scaturite e tenta di riportare forza e speranza all’operato di questi due straordinari e rari artisti attraverso un viaggio fatto di musica e sensazioni…

Secondo Album, uscito nel 2012, “MAESTRALE”

I BRANI:

11 Novembre – Maestrale 

Due brani che racchiudono tutto questo!

People

Racconta della crisi sociale etica e politica che attraversiamo, tutti, tranne i pochi che decidono per noi, e della quale sono responsabili, poche parole nel testo diciamo “all’americana…?” preferisco raccontare la realtà lasciando riflettere l’ascoltatore senza salire in cattedra ed essere bacchettone e giudice.

Indios 

Il brano più impegnato continua il racconto iniziato su DR. HYDE E MR. HYDE, con il brano Made in Mexico racconto che può essere inteso come volantino o mail o messaggio sms, post it ….promemoria, teso a ricordarci che la lotta per l’appartenenza alla terra alle radici è sempre viva, perchè purtroppo i guerrafondai girano ancora e sono a lavoro!

Il Re del terrore

Dedicato al Fumetto Diabolik, che ha compiuto 50 anni. Momento di evasione, divertimento e intrattenimento!

Rock school

Racconta un tratto più personale, da una parte il continuo studio sulla chitarra per passione e con la consapevolezza che si può e si deve sempre migliorare se stessi e dall’altra insegnare ai ragazzi e vedere in loro l’impegno e la dedizione per la musica che tutti unisce. Influenze da i The Clash, I Ramones e i Greenday.

The temple of the King

Omaggio ai Rainbow uno dei miei gruppi preferiti,

Homeboy (ragazzo di casa)

Dall’omonimo film di Michael Seresin, con Mickey Rourke, Christopher Walken, Debra Feuer, film del 1988, in quel periodo Eric Clapton andava fortissimo e tra le altre cose firma la colonna sonora del film .Con questo brano strumentale si chiude l’album MAESTRALE, così come nel 2012 chiudeva DR. HYDE E MR. HYDE con MAMMA ROMA altro brano strumentale ispirato da una gloriosa pellicola di PIER PAOLO PASOLINI interpretato da ANNA MAGNANI e FRANCO CITTI.